Atleta del mese Dicembre 2017

Caro Marcello, sei stato votato atleta del mese di DICEMBRE.

Da quanto tempo pratichi il podismo?
Corro da sempre ma, pratico il podismo, come atleta di una società sportiva dall’età di 25 quando correvo per il Cral Barilla.

E’ importante lo sport nella tua vita?
Non è importante…………è PARTE INTEGRANTE DELLA MIA VITA.

Che mestiere fai?
Dal 1984 lavoro presso le Cantine Ceci S.p.A.; prima come autista, poi come operaio e responsabile del reparto produzione e imbottigliamento.

Quante volte riesci ad allenarti durante la settimana?
Il numero degli allenamenti settimanali dipende, in primis, vista l’età, dalle condizioni fisiche, dal tempo disponibile e dagli obiettivi da raggiungere in vista di una gara.

Qual è la gara più bella che hai corso?
Senza dubbio la mia prima maratona corsa lo scorso 10 dicembre e poi la mezza maratona di Riva del Garda corsa nel novembre 2012.

E quale quella che vorresti correre?
Non ho gare particolari da voler preparare e correre; per il 2018 mi piacerebbe allenarmi nelle migliori condizioni fisiche per prepararmi al top per una gara e decidendo poi, in allenamento, la distanza da percorrere.

Cosa ti ha spinto ad essere parte della squadra del Torrile?
Il motivo dominante sono le persone che hanno fondato la squadra e che conosco da tanto tempo; persone serie, disponibili e con degli obiettivi, che credono in ciò che fanno e lo fanno con dedizione e amore non solo per lo sport.

Cosa pensi di aver portato e cosa vorresti portare all’interno della squadra ?
Disponibilità incondizionata verso la società, quando a richiesta c’è stato bisogno di dare una mano; mi piacerebbe essere d’aiuto ancora, tempo a disposizione permettendo e poi, quando sarò in pensione si vedrà.

Cosa ti piace di più del Torrile e cosa invece vorresti modificare?
La squadra del Torrile è una realtà formata da un gruppo di persone semplici, responsabili, con tanta voglia di fare, di sorridere e far sorridere, di divertirsi senza avere pretese di risultati importanti ma, con la voglia di stare insieme e di trascorrere momenti sereni da ricordare.
Vorrei cambiare il Presidente Fanfoni…… ma per questo ci ha già pensato qualcun altro!!!!!!

A quale dei tuoi compagni di squadra sei più legato ?
Su tutti, non ho dubbi, l’amico Michele Ugolotti. Abbiamo preparato insieme la maratona di Reggio Emilia. GRAZIE ancora di tutto Miki!

Hai un sogno sportivo nel cassetto?
Il mio sogno del cassetto è quello di correre il più a lungo possibile, ciò significa poter star bene fisicamente e mentalmente.

Hai appena corso la tua prima maratona a 53 anni. Come mai così tardi e cosa hai provato quando hai tagliato il traguardo ?
In realtà non ho mai voluto correre una maratona perché psicofisicamente non ho mai ritenuto di essere portato per le lunghe distanze, ho sempre solo corso distanze come 10 km e 21 km.
Durante gli allenamenti con l’amico Michele, egli mi confidò di voler correre la maratona di Reggio Emilia e mi chiese un parere: “Cosa ne pensi?” mi disse. Io gli risposi che preparandola nel modo giusto ce l’avrebbe fatta senza problemi. Poi aggiunse: “E tu non la fai?” Ed io lo guardai sorpreso e ironicamente gli dissi: “Non l’ho fatta in 30 anni vuoi che la faccia adesso?!”.
Il giorno dopo sul telefono mi arrivò un messaggio con la conferma dell’iscrizione alla maratona di Reggio Emilia ed il numero del pettorale; il mio amico Michele aveva fatto l’iscrizione anche
per me. In quel momento mi sono detto: “Io quella maratona la corro e la finisco”.
Ci è voluto tempo e dedizione, ed ho imparato che per correre una gara così ci vuole testa, personalità e cuore.
L’abbiamo corsa insieme, così come abbiamo preparato tutti gli allenamenti; quando abbiamo tagliato il traguardo, l’emozione è stata grande ed indescrivibile, comprensibile solo da chi corre
come noi! Ci siamo abbracciati ed emozionati come due bambini.
Grazie ancora grande compagno Miki!

Qual è il tuo prossimo obiettivo importante?
Non ho un obiettivo in particolare, se non quello di ritrovare una buona forma fisica che mi permetta di togliermi qualche soddisfazione a livello personale, ma senza avere troppe pretese.

Partecipare alle gare ti emoziona ?
Tutte le gare mi emozionano sempre, altrimenti non sono gare!

Quali sono i tuoi personali sui 10km, mezza e maratona ?
I 5 km 17′:05″
I 10 km non ricordo…
Mezza maratona: 1:20′ (Baganzola)  Maratona: 3:22′ (Reggio Emilia).

Fatti una domanda e datti una risposta.
Dove trovi la voglia e la forza di continuare dopo tanti anni che corri?
Molto semplice: correre mi fa stare bene! È la pillola che prendo ogni giorno!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi